Diario dalla Via Francigena

Non ho scritto delle persone con cui ho viaggiato: a loro riservo uno spazio speciale nel mio cuore, esattamente nell'atrio destro; non ho scritto nemmeno dettagli sull'attrezzatura, ma potete chiedermeli; ho scritto del Cammino, delle sensazioni e delle riflessioni che questa semplice attività lenta e piacevole permette di assaporare.

Scìe

Si viaggia, si vive, si cerca di accantonare i ricordi passati in un angolo per far spazio a nuove emozioni, nuovi luoghi e nuove persone. E si fa ritorno, sempre, anche se a volte si preferirebbe prolungare la fuga e rimandare il rientro a data da definirsi. Si ritorna ai propri fantasmi e malesseri, alle … Leggi tutto Scìe