Consigli utili

Prima di partire ho letto molti diari di viaggio e tutti dicevano che i thai sono persone ospitali e sorridenti. Essendo abituata a vivere in un paese dove i sorrisi non si sprecano, mi risultava difficile crederci, ma mi sbagliav, perché è proprio così: sorridi e sarai ricambiato. Grazie a questo semplice gesto mi sono sentita a casa e tranquilla, tanto che quando sono tornata per una settimana sono stata tristissima (qualcuno può testimoniare 😉 )

È importante ricordare che il 95% dei thailandesi è buddhista. Il Buddhismo è una religione di pace e gioia, un po’ “rumorosa” perché la gente prega nei modi più svariati, a volte scuotendo dei bastoncini all’interno di un barattolo. Quando si entra nei templi bisogna togliersi le scarpe e mai calpestare la soglia perché, essendo dimora sacra, non curarsi di piccoli accorgimenti sarebbe visto come una mancanza di rispetto. Le offerte più comuni che vengono fatte al Buddha, oltre al cibo, sono i fiori di loto insieme a tre incensi e una candelina gialla. I tetti templi spesso sono ornati da campanelline che producono un suono dolce e piacevole e che servono per scacciare gli spiriti cattivi.

Si sa che i turisti spesso sono maldestri e non badano a comportamenti che ad altre culture potrebbero non risultare graditissimi: non  buona educazione parlare ad alta voce, gesticolare in modo eccessivo e sbaciucchiarsi in pubblico; quando ci si siede non bisognerebbe rivolgere i piedi verso qualcuno perché è mancanza di rispetto (io che tengo sempre le gambe accavallate ho fatto una fatica immensa); è bene non stropicciare le banconote dato che sopra ognuna di esse c’è l’immagine del re, figura quasi sacra.

Contrattare è d’obbligo e se non lo fai tu te lo chiedono loro. Non lo avevo mai fatto e devo ammettere che è diivertente oltre che conveniente 🙂 Si contratta per qualsiasi cosa, dalla corsa in taxi al vestito. L’unico posto in cui non si contratta è il centro commerciale. A volte ci sembrava brutto perché certe cose costavano talmente poco…altre volte ci accanivamo, soprattutto con i tassisti che cercavano di approfittarne: “200 baht? Non scherziamo, è troppo! Noi all’andata abbiamo pagato 60 baht! Ts…” Poi ti accorgi che in effetti una corsa in taxi al prezzo di 6 euro qui te la sogni!

Ma veniamo al cibo: il pesce è ottimo ed è cucinato in mille modi. Ho mangiato di tutto e non ho mai trovato nulla di cattivo. Ci hanno consigliato di non bere acqua non confezionata e ghiaccio, ma alla fine è inevitabile, anche perché il ghiaccio lo mettono sempre nelle bevande. Comunque non abbiamo avuto problemi di nessun tipo anche perché, secondo me, essendoci così tanti turisti l’acqua che usano è buona, altrimenti starebbero male tutti! La frutta è gustosa, fresca e dolce, alimento utile non solo perchè nutre, ma anche per combattere la disidratazione (credetemi, fa un caldo impossibile!) La mattina mangiavo sempre il mio piattino di frutta fresca (ananas, anguria, mango, papaya, etc.) e la sera succo! Quanto mi manca la mia frutta 😦  Consiglio di uscire sempre con una bottiglietta d’acqua e una…sciarpina! Si, perché nei luoghi pubblici l’aria condizionata è insopportabile.

Seguendo questi piccoli accorgimenti abbiamo vissuto 15 giorni davvero stupendi. Abbiamo preferito appoggiarci ad una agenzia di viaggi, la Cisalpina Tours di Rosta, così da avere sempre qualcuno su cui contare negli spostamenti e nei vari soggiorni, essendo la prima volta e in un luogo così lontano. Se si vuole però, si può organizzare tutto all’arrivo, negli alberghi ci sono sempre dei pacchetti di visite guidate e tour (anche se a volte sono troppo turistici), ma anche nelle agenzie che si trovano per strada.

L’inglese è parlato da molti, non molto dai tassisti, perciò è meglio munirsi di cartine con i nomi in thai. Spesso non è facile capire nemmeno l’inglese, ma con qualche gesto ci si aggiusta 😉

Grazie della lettura!

2 pensieri su “Consigli utili

  1. Silvia ha detto:

    Ciao Barbara,

    grazie per il tuo diario di viaggio veramente molto dettagliato e interessante!
    Molto utili anche i tuoi consigli!

    Solo non è molto chiaro il tempo che avete trovato.. com’erano le condizioni metereologiche? Sia per il tour che per il mare? Ha piovuto molto?
    Anch’io vorrei andare ad ottobre ma me lo sconsigliano come periodo dell’anno adatto per la Thailandia !

    Grazie mille per un tuo feedback!
    Silvia

  2. Babyjan ha detto:

    Ciao Silvia!

    Il tempo è sempre stato bello a Bangkok e al Nord: a Bangkok moooolto umido, direi insopportabile, mentre al nord caldo ma si stava bene. A Koh Samui purtroppo era appena iniziata la stagione delle piogge, però siamo stati fortunati, perché era sempre nuvoloso e se ci fosse stato il sole ci avrebbe bruciati completamente! L’ultimo giorno ha piovuto tutto il giorno, altrimenti qualche pioggerella (torrenziale ma piacevole) ogni tanto. Diciamo che ti sconsiglierei Koh Samui, ma per il resto ottobre va benissimo, almeno noi abbiamo trovato un tempo impeccabile. Spero di esserti stata utile! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...